legno-acacia

  • SPECIFICHE
  • ____
  • Spessore: 16 mm
  • Strato nobile: 4 mm nominali
  • Supporto: multistrato fenolico di Betulla
  • Lunghezze: 1200 - 2200 mm
  • Larghezze: 150 / 180 mm
  • Classe di aspetto: ABC

  • SCARICA ALLEGATI
  • ____
  • Acacia Nazionale

Quella che in Toscana chiamiamo Acacia, e che nel Nord Italia più correttamente chiamano Robinia, è un albero originario del Nord America e portato in Europa nel XVII secolo, dove è stato inizialmente utilizzato per adornare viali, parchi e giardini. Data la sua capacità di adattamento, si è rapidamente diffusa ed è oggi una varietà a crescita spontanea largamente diffusa su tutto l'arco alpino e lungo gli Appennini. Il legno è duro e pesante, tenace ed elastico, difficilmente fendibile e perciò molto resistente alle sollecitazioni meccaniche ed ambientali. Il legno di Acacia ha una durata di oltre 80 anni se lasciato alle intemperie. Le tavole di Acacia, prima dell'essiccazione, sono sottoposte ad un trattamento a vapore che ne migliora la stabilità e ne esalta il colore caldo. La sua tessitura fine ne fanno un'essenza molto elegante e utilizzabile in sostituzione di legni molto pregiati e costosi, come il Teak, il Ciliegio, il Noce, il Wengé o molte essenze esotiche tropicali. Se opportunamente tinteggiato, ricorda molto da vicino il miglior Teak Burma, di cui è un sostituto più duro e soprattutto più ecologico. Il Teak, infatti, è tra i legni che il CITES indica ad alto rischio ecologico per i danni che il suo sfruttamento provoca alla foresta tropicale del Sud Est asiatico da cui proviene. L' Acacia cresce invece spontaneamente nei nostri boschi. Così come il Teak, il legno di Acacia presenta forti variabilità di colore che ne esaltano la naturalezza e il movimento. Rispetto q quello in Teak, però, il parquet di Acacia ha valori di resistenza ai graffi e agli urti molto superiori. A seconda della disponibilità e specifiche della materia prima, è prodotta in diversi formati fino ad una larghezza massima di 180mm. Lo strato nobile, di 4 mm, è incollato "a freddo" su un supporto in multistrato di betulla di alta qualità utilizzando collante vinilico D3 privo di formaldeide. Da questa base, i nostri artigiani vanno poi a realizzare qualunque lavorazione, spazzolature, piallettature, anticature e scolpiture, e qualunque finitura, anche a campione, utilizzando vernici all'acqua, olii naturali, tinte a straccio e patine. Il tavolato di Acacia nazionale è un prodotto 100% Made in Italy.